Questo sito utilizza cookie tecnici o assimilati, per rendere più agevole la navigazione e garantire la funzione dei servizi. Per approfondire, leggi la Privacy Policy.


Da Comitato ad Associazione
"Amici di San Colombano per l'Europa"

A partire dal 1997, e durante gli anni di preparazione al Grande Giubileo indetto da Papa Giovanni Paolo II, un comitato sorto in seno alla parrocchia di San Colombano Abate in San Colombano al Lambro, ha ritrovato nel patrono, in una mirabile sintesi, alcuni temi giubilari. Ne sono subito fiorite iniziative pastorali e culturali trasfuse in un progetto religioso-culturale che attingendo all’opera, agli insegnamenti e alla vita del monaco irlandese si esprimevano in momenti di riscoperta e d’incontro. La ricchezza dei contenuti offerti e il sempre più ampio coinvolgimento di realtà accomunate dalla devozione a san Colombano, hanno indotto a proseguire, anche dopo il Duemila, nell’impegno di riproporre il suo messaggio per la Chiesa e la società in Europa.

Questo gigante dalla personalità europea, ha segnato a tal punto la coscienza dell’Occidente che la storia non ha dimenticato la sua opera civilizzatrice e l’influenza della sua azione è tornata ad affascinare l’uomo del terzo millennio. Il dinamismo, il suo desiderio continuo di perfezionamento, la nuova forma cenobitica da lui inaugurata per superare le gravi crisi e gli sconvolgimenti dell’epoca, lo hanno fatto sentire attuale anche nelle sfide del tempo presente. Da questo lavoro appassionato è emerso via via un nutrito programma d’iniziative lungo l’anno, tra le quali la produzione di varie pubblicazioni, compresa una nuova traduzione della vita e delle opere. Convegni e dibattiti culturali sui temi complessi dell’Europa e la sua identità si affiancano alla riscoperta dell’antica via di pellegrinaggio dall’Irlanda fino all’Italia, tornata ad essere percorsa tra fede e cultura. Nuove occasioni d’incontro e d’arricchimento reciproco sono offerte per far vivere quella che è divenuta oramai una vera e propria “famiglia colombaniana”, che si è ritrovata, dopo quattordici secoli, in una rinnovata vitalità.

Nel corso della storia del popolo “banino” l’interesse verso questa figura non è venuto mai meno, anzi, quasi a voler significare una innata e singolare vocazione a volerne perpetuare memoria e gesta, sono fiorite in ogni epoca iniziative e forme associative che a lui si ispiravano, ultima in ordine di tempo la Compagnia degli  Oblati di San Colombano.

Il Comitato Colombaniano sorto nel 1997 e guidato dal dr. Mauro Steffenini ha deciso di darsi una veste più ufficiale costituendosi in “Associazione” davanti al notaio il 19 novembre 2007, dotandosi di uno statuto e nominando all’unanimità Presidente lo stesso dr. Mauro Steffenini. Mentre nella prima assemblea generale di insediamento tenutasi il 18 dicembre 2007 è stato nominato Presidente  Onorario il Vescovo di Lodi, Mons. Giuseppe Merisi, membro di diritto insieme al parroco, dell’Associazione stessa.

L’Associazione degli Amici di San Colombano, attingendo alla plurisecolare eredità di fede e tradizioni del borgo nel quale ha sempre operato, facendo tesoro del patrimonio di conoscenze acquisite, si arricchisce di nuovi contenuti, che la proiettano anche al di fuori dei confini del territorio di riferimento, come l’attività di sensibilizzazione in dieci anni lo dimostra.


 

Atto di Fondazione dell'Associazione e statuti

I° Statuto Associazione

II° Statuto vigente

Nomina di Mons. Giuseppe Merisi, Vescovo di Lodi, a Presidente Onorario dell'Associazione "Amici di San Colombano per l'Europa"

Decreto di Mons. Giuseppe Merisi, Vescovo di Lodi, di erezione ad Associazione privata di fedeli dell'Associazione "Amici di San Colombano per l'Europa"

Rassegna stampa: da: "Il Cittadino"

Discorso del Coordinatore del Comitato Comunità Colombaniane dinanzi al Segretario di Stato

Ringraziamento del Santo Padre per il dono ricevuto delle Opere di San Colombano

Consegna Opera Omnia a Card Bertone

Lettera del Segretario di Stato S.E. Card. Tarcisio Bertone - 25/06/2007

Invito alla Cerimonia di Conferimento della Laura Honoris Causa a Mauro Steffenini, Maynooth 30 novembre 2015

Invito alla cerimonia di ringraziamento per il conferimento della Laurea Honoris Causa dalla Pontificia Università di Maynooth

Rassegna Stampa da: "Il Cittadino" 9 e 12 Gennaio 2016

Resoconto Cerimonia di conferimento della Laurea Honoris Causa in Filosofia a Mauro Steffenini


There are no slide to show, Please make sure you have configured SlideShow correctly.
Prev Next


 

Da 1 a 20 - Cerimonia di conferimento Laura Honoris Causa in Filosofia a Mauro Steffenini, 30 novembre 2015

Cerca

Associazione Amici di San Colombano per l'Europa - Via Ottavio Steffenini, 207 - 20078 San Colombano Al Lambro (MI) - C.F. 97481110159 - Privacy Policy