Questo sito utilizza cookie tecnici o assimilati, per rendere più agevole la navigazione e garantire la funzione dei servizi. Per approfondire, leggi la Privacy Policy.


Parrocchia Natività di Maria Vergine e San Colombano

Il comune di Belforte Monferrato è situato sulle estreme propaggini collinari dell’Appennino Ligure, sull'estremità destra della valle del torrente Stura.
Costituisce insieme con altri dieci comuni il comprensorio della Comunità Montana Alta Val Lemme e Alto Ovadese, due valli del Basso Piemonte particolarmente interessanti dal punto di vista naturalistico e custodi di un ricco patrimonio culturale della Regione.

Una tradizione vuole che la nascita del primo insediamento abitativo del luogo fu dovuta allo stesso Colombano  il quale trovò nel luogo quell'isolamento e quella tranquillità che consentivano la meditazione operosa. Egli aveva già fondato in Borgogna il monastero di Luxeuil  ed é probabilmente da «ucseil» (come si pronunciava) che venisse il nome di Uxetium (volgarmente Ussecio) cioé piccolo Luxeuil, il primo nome di Belforte.

La storia del comune è certamente legata alla fondazione alto medievale di un monastero in località detta del Faldellino, sulla sinistra dello Stura. Intorno ad esso si sviluppò il borgo, divenuto feudo di proprietà degli Obertenghi, poi degli Spinola, dei Grimaldi e dei Cattaneo della Volta. 

Entro la cinta muraria del Castello si può ancora ammirare la Pieve di San Benedetto, unica testimonianza dell’antico monastero di San Colombano.

Questa Pieve è posta lungo il percorso ovadese “Le Vie del Sacro”, che conduce a visitare e ammirare le chiese plebane sorte con la rinascita economica e culturale che fiorì dopo il Mille, in concomitanza con il flusso dei pellegrini che transitavano per raggiungere i luoghi di massima devozione. Furono costruite con materiali quasi sempre locali e con un’architettura altrettanto semplice, arricchita dal solo linguaggio simbolico e immediato, anche per il popolo illetterato, di tipici motivi ornamentali: le monofore, le lesene aggettanti, le pietre incise con motivi fitomorfi o zoomorfi, gli archetti pensili.

La Chiesa Parrocchiale oltre ad essere intitolata alla Natività di Maria Vergine è dedicata a San Colombano.

 

La confraternita della SS. Annunziata



 Belforte Monferrato da Guide dell'Accademia Urbense

 La Storia di Belforte Monferrato
 

Cerca



Regione Piemonte
Provincia: Alessandria
Comune: Belforte Monferrato
Superficie: Km8,78
N° Abitanti: 449
Nome degli abitanti: Belfortesi

 

Associazione Amici di San Colombano per l'Europa - Via Ottavio Steffenini, 207 - 20078 San Colombano Al Lambro (MI) - C.F. 97481110159 - Privacy Policy